Chiudi
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our Privacy policy.
UNLEASH YOUR PASSION. READ WITHOUT LIMITS. START NOW! Only €4.99 rather than €9.99

REQUEST YOUR INVITATION

Bookolico is the first Italian platform for ebooks streaming reading: buy a subscription and read all the books you like without limits!

Try our service now!

picture
picture

READ WITH YOUR FRIENDS

Share what you are reading with your friends, give them your feedbacks and ask for their suggestions about the next book that you could read. Follow your favorite authors and publishers and keep yourself updated on latest releases.

BOOKS BEING BROWSED THROUGH NOW ON BOOKOLICO

Illusioni ottiche e realtà
Le illusioni ottiche sono fenomeni che in vari modi determinano una modificazione della realtà. E hanno sempre esercitato un certo fascino sull’uomo oltre che stuzzicarne la curiosità. Chi non si è mai soffermato a bocca aperta davanti a certi fenomeni? In questo libro verranno analizzate le cause di queste modificazioni, gli effetti ed i motivi e verrà data risposta ad alcune delle domande più semplici e frequenti: perché il cielo è blu? Come si forma l'arcobaleno? Perché vediamo i colori? Perché abbiamo due occhi? E molte altre. Per introdurre questi fenomeni, e per una loro piena comprensione, alcuni capitoli sono stati dedicati alla descrizione del processo della visione, sotto vari punti di vista: anatomico, fisiologico e fisico. Verranno descritti anche gli errori che a volte commette quella macchina meravigliosa che è il cervello umano mentre l’ultimo capitolo tratterà della vista degli animali: di come vedono e di come spesso vi siano differenze sostanziali rispetto alla visione dell'uomo. Le sorprese non mancheranno! Il tutto viene descritto in modo discorsivo e ad un livello comprensibile da tutti ma sempre mantenendo un profilo scientifico.
Illusioni ottiche e realtà
Giacinti selvaggi
Il filo che lega le figure di questi racconti è la capacità delle donne di resistere e reagire. È la capacità di essere forti. Controcorrente, in ogni tempo e contro ogni tempo. Da Moll Flanders, implacabile nel bisogno di perseguire i suoi intenti, a Marianna, che sconvolge le regole più sancite, a Connie che si ribella a un ambiente conformista, a Hester, sorda a tutte le punizione per proteggere il suo amore e il suo peccato, a Nora, fragile e viziata, che scopre di avere una identità da salvare, alla feroce principessa, dominatrice crudele e incontestata, a Orlando, che accetta le sue due identità, a Tristana che sogna di essere libera e indipendente, a Sylvie che recupera la sua forza per morire.
Giacinti selvaggi
C'è posta per noi… dal cielo
"Il miracolo dell’amore tra una madre e un figlio, che scioglie dubbi e paure e apre un ponte tra due dimensioni. Un esempio per tutti di come si possa trasformare il dolore per la perdita di una persona cara, nel fiore della rinascita. Una nuova vita pronta a svelarsi a chi, alzando gli occhi dalla terra al cielo, s’interroga, non accontentandosi del fattore esistenziale che ci vede nascere, vivere e morire. Non ci sono certezze in questo cammino e, come disse F. Bacone: “Se un uomo parte con delle certezze, finirà con dei dubbi; ma se si accontenta di iniziare con qualche dubbio, arriverà alla fine a qualche certezza”. La porta dell’infinito passa attraverso il cuore e, se non si rimane accecati da tanta bellezza, si potrà scorgere il bagliore dello spirito e la grazia di quel mondo."
C'è posta per noi… dal cielo
5 minuti per avermi
Quando siamo vicini nessuno si accorge di nulla, solo noi sentiamo le vibrazioni che i nostri corpi si trasmettono, dobbiamo tenerci a distanza per non soffrire delle nostre voglie proibite che dopo un po' non possono evitare di tornare,che implorano di essere soddisfatte! Chi vive una situazione simile di certo capirà queste frasi apparentemente senza senso. Spero che viviate un'esperienza cosi' almeno una volta nella vita, vi sentirete come nessuna droga mai potrà farvi sentire.
5 minuti per avermi
Il vento soffia dove vuole
Il nuovo pontificato di papa Francesco ha riacceso nell’animo dei fedeli la passione per una Chiesa profetica e povera, ma ha anche restituito al mondo agnostico e non credente le ragioni per un dialogo sulle ragioni di una spiritualità e una fede non aliene dai problemi del governo delle società. Ripartire dall’uomo per conoscere Dio: sembra questo il viaggio che consiglia di fare il giovane priore di Camaldoli, Alessandro Barban, sulla base degli stimoli e delle domande del giornalista Gianni Di Santo. Dal riparo di una cella di un eremo appoggiato sul versante orientale dell’Appennino tosco-emiliano e ai confini di un tempo “ostinato e contrario”, Barban ritrova in questo “a tu per tu” con l’uomo moderno le radici dell’evangelio della buona notizia. Che affascina e incuriosisce. Che appassiona e rende aperti a nuove scommesse sul tempo “nuovo” che stiamo vivendo. Che spinge a lasciare l’inverno della fede per ritrovare la primavera dello Spirito. Piccoli passi verso una felicità dell’anima da molti invocata e da pochi conquistata. Una guida fondamentale sulle rotte del silenzio, della preghiera e della passione per il bene comune. Senza tralasciare le domande primordiali sulla vita, la morte e l’Altrove. Insomma, il vento soffia dove vuole.
Il vento soffia dove vuole
Nostro Signore del deserto
L’intensa meditazione intorno alla realtà della preghiera al centro di questo volume non viene, come sarebbe pure lecito attendersi, dalla testa e dalle mani di un qualche chierico, maschio ovviamente. Nasce piuttosto dalla testa, dalle mani, e in misura non minore dal cuore di una donna, Adriana Zarri, che è stata scrittrice, teologa, eremita e voce profetica nel nostro tempo. E sopratutto donna di preghiera. La differenza per questo balza subito agli occhi e alle orecchie. Per Adriana Zarri la preghiera non è questione di formule o di linguaggi, di riti o di pratiche, di richieste petulanti o di obblighi da assolvere. La preghiera è piuttosto una questione ontologica: cioè del nostro essere, del nostro stare al mondo, del nostro modo di vivere; e nello stesso tempo è una questione di amore: dell’amore che portiamo al mistero dell’essere che da ogni parte si affaccia all’orizzonte della nostra esistenza e che nella religione ha il nome di Dio. Accogliere e lasciarsi accogliere da questo mistero dell’essere è in verità l’ultimo e intimo segreto di ciò che chiamiamo preghiera.
Nostro Signore del deserto

BOOKOLICO IN 5 POINTS

SEARCH

Look for the next book to read

BROWSE

Find out our latests releases

COLLECT

Keep your library updated and bring books you love always with your

TELL ABOUT YOU

Share your taste by rating and commenting books

FOLLOW UP

keep yourself updated on your friends’ and favorite authors and publishers’ activities


GET YOUR INVITATION

In this moment, 150 readers are testing our app for iPad in advance.
You wanna be among our first users? Ready for a new reading experience?

Try Bookolico now

email Request your invitation