Chiudi
Il nostro sito web utilizza cookies per fornirti una migliore esperienza. Utilizzando Bookolico, accetti l'utilizzo dei cookies secondo le modalità descritte nella nostra Privacy policy
LIBERA LA TUA PASSIONE. LEGGI SENZA LIMITI

RICHIEDI IL TUO INVITO

Bookolico è la prima piattaforma in Italia per la lettura di ebook in streaming on-demand: paghi l’abbonamento e leggi tutti i libri che vuoi, senza limiti!

Prova Bookolico in Anteprima!

picture
picture

LEGGI CON I TUOI AMICI

Condividi le tue letture con gli amici, consiglia e fatti consigliare il prossimo libro da leggere. Segui i tuoi autori ed editori preferiti, per restare sempre aggiornato sulle novità.

IN QUESTO MOMENTO SU BOOKOLICO SI STA SFOGLIANDO

Oltre la crisi
Oltre la crisi
Per un reddito di cittadinanza.
Il reddito di cittadinanza è uno degli argomenti del momento. Molti pensano che lo Stato debba farsi carico dei poveri e dei disoccupati e che esso possa rappresentare lo strumento giusto per questo scopo. Ma il reddito di cittadinanza, correttamente inteso, è un trasferimento monetario verso tutti i cittadini, da dare anche a chi è abile al lavoro e sceglie di non lavorare e persino a chi è ricco e di soldi ne ha già in abbondanza. Si tratta di denaro concesso senza alcuna condizione né richiesta. Ma è possibile difendere l’idea di un reddito dato a tutti, ricchi e poveri, stakanovisti e fannulloni? Questo ebook, che si può leggere nel tempo della pausa pranzo, cerca di chiarire i termini essenziali del problema, presenta gli argomenti a sostegno, risponde ad alcune delle critiche più diffuse, mettendo così ordine in un dibattito in cui il reddito di cittadinanza è confuso con altre misure, dal reddito garantito al salario minimo. Un testo che fa riflettere, in un’epoca di generale ripensamento dei sistemi di protezione sociale, quello giusto per farsi un’idea che vada oltre le semplificazioni e gli slogan gridati.
Per un reddito di cittadinanza.
L’elogio dei cretini
Perché nella modernità i cretini sono regolarmente scelti per le postazioni di comando? Come mai i processi di selezione sono creati per escludere i capaci e gli intelligenti? Come mai accettiamo il fatto che la capacità di mantenere il potere sia indipendente dalla capacità di esercitarlo? L’Elogio dei Cretini è un breve divertissement di resistenza intellettuale sul dominio dei cretini nella società. Questo pamphlet è un manifesto per il riscatto degli intelligenti. È una collezione di leggi nate da un’osservazione scientifica e pluriennale su questa figura prodotta dal mondo industriale. Con un’occhio alla politica, uno alla filosofia, e addirittura un terzo rivolto alle imprese, l’Elogio dei Cretini rivela la forza del cretino come catalizzatore atavico dei rapporti di forza nella società degli uomini. Accompagnamenti musicali a tema fanno da intermezzo al testo.
L’elogio dei cretini
Lucernario
“Essere spettatori non serve. Presenziare equivale a essere morti”L’azione si svolge a Lisbona a metà del XX secolo, in un palazzo di un quartiere popolare non meglio identificato dove vivono sei famiglie. Su questa scena si animano personaggi minati da tristezza e rimpianto le cui esistenze paiono ravvivarsi solo per l’improvvisa eco di un concerto di musica classica trasmesso alla radio, che per un attimo riapre il mondo al bagliore della bellezza; o per l’instancabile elaborazione delle strategie, fatte di piccole ipocrisie e compromessi, con cui si tenta di fugare la minaccia dell’indigenza o di realizzare le aspirazioni conformiste della piccola borghesia. Un universo circoscritto di mantenute, mogli tradite e dolenti, uomini sconfitti dalla vita che hanno rinunciato al futuro a cui fanno da contrappunto gli inserti del diario di una giovane sognatrice, vittima di una vicenda dalla morbosità inaspettata, o ancora le pagine di grande letteratura disseminate di lunghe citazioni; ma soprattutto, gli ideali del protagonista Abel, giovane intellettuale libertario. Profondamente legato alla tradizione del grande romanzo russo da un lato e alla coeva generazione dei neorealisti portoghesi dall’altro, Lucernario mostra evidenti le qualità che caratterizzano il corpus di Saramago: profondo scavo psicologico dei personaggi, grande respiro narrativo, capacità di catturare l’attenzione del lettore. Finalmente pubblicato il grande romanzo perduto di José Saramago.
Lucernario
Roma Lato B
Roma sud. Cinque personaggi. Gli angoli più polverosi del mondo, eppure ancora così convinti di poter servire a qualcosa. Personaggi disperati alla ricerca di una risposta, topi ciechi allo sbando nel labirinto di una Roma animale dove le vite si scontrano violentemente, forse per caso, forse per destino o forse per volontà divina. Potente, graffiante… a volte imbarazzante. Terribilmente reale.
Roma Lato B
Bracconieri di Sogni
“Nel novanta per cento dei casi quello che ti succede nella vita ha una sua scadenza e una volta scaduto ti rimette sulla linea di partenza, pronto per ricominciare. Nel restante dieci per cento dei casi questo non avviene, perché ci sono cose che se ti capitano ti spostano per sempre. Magari di poco, ma ti spostano. E tu lo senti che ti hanno sgomitato l’asse di rotazione, che hai i punti cardinali scombussolati e, che anche se continui a far finta di girare come tutti gli altri, in realtà sei fermo.” Dopo il successo di Come le oche, la “saga degli umidi” continua con un nuovo romanzo di Antonio Castelli, sempre ironico, toccante e divertente: la sua penna racconta come anche all’interno del contesto più piatto e quotidiano sia sempre possibile continuare a sognare e crearsi nuovi orizzonti.
Bracconieri di Sogni

BOOKOLICO IN CINQUE PUNTI

CERCA

Vai alla ricerca del prossimo libro da leggere

NAVIGA

Scopri le nostre ultime proposte

COLLEZIONA

Tieni aggiornata la tua libreria e porta sempre con te i libri che ti emozionano

RACCONTA

condividi le tue passioni, votando e commentando i libri

SEGUI

Resta aggiornato sull’attività dei tuoi amici, autori ed editori preferiti


RICHIEDI IL TUO INVITO

In questo momento, 150 lettori stanno provando in anteprima la nostra applicazione per iPad.
Vuoi essere anche tu tra i nostri primi utenti? Vuoi essere tra i primi a vivere una nuova esperienza di lettura?

Prova Bookolico ora in anteprima.

email Richiedi il tuo invito